fbpx
Politica

Giornata mondiale della Terra: cosa è cambiato?

earth dayOggi è la giornata mondiale della Terra ( Earth Day ), istituita nel 1970 da un movimento ecologista americano a seguito, nel 1969, di uno dei più gravi disastri ambientali degli Stati Uniti causato dalla fuoriuscita di petrolio una un pozzo della Union Oil, a Santa Barbara, in California.

Ora mi chiedo……cosa è cambiato dal 1969 ad oggi? Dopo lotte, manifestazioni, nascita di svariati movimenti ecologisti, conferenze mondiali di Capi di Stato ( a cui, peraltro, partecipano circa 192 Paesi nel Mondo )…..cosa c’è di diverso?
Penso davvero poco. Gli sversamenti delle petroliere continuano ( per ultimo l’affondamento di un peschereccio alle Isole Canarie che sta rilasciando una scia di 70 km di idrocarburi nel mare ), i pesticidi inondano le principali coltivazioni di grano del mondo ( grano che, poi, finisce sulle nostre tavole ), le Azienda versano liquami in fiumi, laghi e mari, i rifiuti vengono sotterrati……e potrei continuare all’infinito.

Dobbiamo prendere coscienza di questi problemi, farli nostri, parlarne, lottare.
La Terra è la nostra casa, ne abbiamo soltanto una, se avveleniamo Lei, per primi noi uomini ne subiremo le conseguenze. Siamo corpi perfetti in un sistema perfetto…..se qualche ingranaggio “salta” tutto il meccanismo che regola la nostra sopravvivenza, quella della terra, degli animali, del mare, del cielo, si rompe.
Le piante muoiono senza alcun motivo apparente, frutta e verdura non sono più naturali, non hanno alcun gusto….sono iniettate di pesticidi e sostanze che le rendono sì belle alla vista, ma insapori, inodori…….
Uomo e Terra hanno un legame ancestrale che va ben oltre gli interressi, i soldi, le multinazionali…..e quindi…..capiamolo, noi siamo la nostra Terra! Allora, parliamo di energie pulite, di meno emissioni di gas serra, di rimboschimento, di dire “NO OGM”.
Aiutiamola a sopravvire, a rifiorire, perchè solo così anche noi tutti potremmo vivere meglio…..
Non ricordiamoci soltanto il 22 aprile di ogni anno che il nostro pianeta ha bisogno di noi e noi di lui.

Nadia Russo, Candidata Consigliere Comunale M5S Agrigento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.