fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

In arrivo 3 milioni di euro per i comuni agrigentini

“I governi precedenti hanno usato i comuni come bancomat per tartassare i cittadini attraverso i tributi locali, è tempo di invertire la rotta”- lo scrive Giovanni Di Caro Deputato all’Ars del Movimento Cinque Stelle.

“Col Decreto Crescita- continua il Parlamentare favarese- 500 milioni di euro a favore dei Comuni di tutta Italia per avviare opere pubbliche in materia di efficientamento energetico, messa in sicurezza degli edifici scolastici, sviluppo e mobilità sostenibile sul territorio”.

170 mila euro per il comune di Agrigento; 130 mila euro per i comuni di Sciacca, Licata, Canicattì, Favara, Palma di Montechiaro; 90 mila euro per i comuni di Ribera, Porto Empedocle, Raffadali, Menfi, Ravanusa; 70 mila euro per i comuni di Campobello di Licata, Aragona, Racalmuto, Casteltermini, San Giovanni Gemini, Naro, Lampedusa e Linosa, Santa Margherita di Belice, Cammarata, Sambuca di Sicilia, Grotte; 50 mila euro per i comuni di Santo Stefano Quisquina, Realmonte, Siculiana, Cattolica Eraclea, Bivona, Caltabellotta, Cianciana, San Biagio Platani, Montevago, Alessandria della Rocca, Castrofilippo, Montallegro, Santa Elisabetta, Camastra, Lucca Sicula, Villafranca Sicula, Calamonaci, Sant’Angelo Muxaro, Joppolo Giancaxio, Comitini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.