fbpx
Regioni ed Enti Locali

La Grottarossa vini vince un premio al 24° Vinitaly Design International Packaging Competition

Con il vino Sicilia Doc Syrah 2018 (Grafica: Alias S.R.L. – Palermo), l’etichetta della Grottarossa vini si aggiudica la medaglia di bronzo, nell’ambito del 24° Vinitaly Design International Packaging Competition. È un premio prestigioso che ha lo scopo di sottolineare e sostenere l’impegno e la cura delle aziende per la propria immagine.
Sei i vini siciliani vincitori della 24° edizione di Vinitaly Design International Packaging Competition, competizione organizzata da Veronafiere per premiare il miglior abbigliaggio dei vini, dei distillati, dei liquori, delle birre e degli oli extra vergine d’oliva (bottiglia, chiusura, capsula, etichetta, collarino). Il monovarietale della Grottarossa, ha partecipato alle selezioni che si sono si sono svolte a Verona il 18 giugno 2020.
Presieduta da Alessandro Marinella, rappresentante della quarta generazione della maison napoletana di cravatte famose in tutto il mondo, la giuria era composta da esperti di livello internazionale: Paolo Brogioni (enologo), Alessandra Corsi (direttore marketing GDO), Cleto Munari (designer) e Chiara Tomasi (designer). La responsabilità legale del concorso e la perfetta corrispondenza di ogni fase al regolamento è stata invece affidata a Mauro Cobelli, responsabile affari legali e societari di Veronafiere.
Al concorso sono stati iscritti complessivamente 239 campioni distribuiti nelle diverse categorie previste dal regolamento. La giuria, per ogni categoria, ha selezionato i campioni meritevoli di accedere alla fase finale di valutazione, oltre a selezionare 20 etichette che verranno valutate sui canali social di Vinitaly.

“Abbiamo lavorato tutti insieme al logo e al progetto, volevamo, attraverso la nostra grafica, evidenziare alcuni elementi della tradizione, riassumere una storia e un territorio, un modo di pensare e agire integrato con l’ambiente – fa sapere Claudia Greco – siamo felici e onorati di questo riconoscimento. È una grande soddisfazione, perché ci abbiamo creduto e abbiamo curato ogni fase della produzione e presentazione dei nostri monovarietali”.

La Grottarossa vini ha debuttato l’anno scorso con un nuovo logo: un ventaglio. Frutto di una ricerca storica, il ventaglio siciliano, ha riportato alla luce un antico linguaggio segreto, usato dalle donne per comunicare: i gesti, il modo in cui si disponeva il ventaglio davanti al viso e tra le mani, erano un antico codice di segnali, ammiccamenti e messaggi a sfondo sentimentale.

L’etichetta è stata creativa in sinergia con Maricetta Gianfalla e Marco Castagna dell’agenzia Alias di Palermo, che sin da subito hanno sposato il progetto di Claudia Greco, con una reinterpretazione grafica che riporta una tipica greca siciliana e i colori dell’Isola in capsula, con inciso a rilievo il marchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.