fbpx
Regioni ed Enti Locali

Licata, tanti applausi per “Social Gossip” e Francesco Pira al Liceo Linares

pira social gossip 1Il Liceo “Vincenzo Linares” di Licata per un’intera mattinata è diventato social. La presentazione del volume “Social Gossip” edito da Aracne e scritto dai sociologi Francesco Pira e Antonia Cava, è stato al centro di un evento voluto dalla Dirigente Scolastica, Rosetta Greco, e che ha visto la partecipazione di docenti e studenti del prestigioso istituto licatese.

A moderare l’incontro la giornalista e docente Cristina Graziano, già collaboratrice della Dirigente Greco a Villarosa ed esperta delle dinamiche di comunicazione. L’incontro è stato inserito nel Progetto Lettura del Liceo Linares. Dopo il saluto del Dirigente Scolastico, Greco, e la presentazione di uno dei due autori, Francesco Pira, licatese, sociologo, giornalista e docente di comunicazione all’Università di Messina, è stata la professoressa Floriana Costanzo, che ha lavorato con la collega Anna Lo Vacco, a presentare i lavori dei ragazzi.

La IV A scientifico ha prodotto un video, gli studenti Mauro Ritrovato, Francesco Piccionello, Rosalba Ciotta, Angelo Alabiso e Antea Carubia hanno messo in scena una piccola parodia, ed ancora gli studenti della V A del classico Cristiana Lus, Sara Gambino, Simona Caico, Gaetano Muratore e Oriana Balsamo hanno letto la favola “La piuma della gallina Pina”. Letture del libro hanno alternato la conversazione tra l’autore Pira e la moderatrice Graziano. Sono stati gli studenti Daniel Iapichino e Caterina Costanza ad interpretare brani del libro. Non sono mancate domande per il professor Pira da parte degli studenti Vincenzo Mulè, Daniele Mulè e Alessia Vicari. Al termine un altro video della IV A con una ipotetica chat sul pettegolezzo. All’evento hanno collaborato anche le docenti Emanuela Licata e Marika Consagra.

“Sono molto grato alla Dirigente Greco ed al suo staff ed ai suoi meravigliosi studenti per l’accoglienza e per come hanno preparato una presentazione di un libro davvero piena di ritmo. Anche le domande sono state molto pungenti”. Ha commentato l’autore Francesco Pira.
Al termine applausi per tutti e la consapevolezza che i social network possono essere una grande opportunità se usati con consapevolezza. Così come il pettegolezzo può essere un bel venticello se non è fatto con cattiveria e con lo scopo di cyberbullizzare l’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.