fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Naufragio di migranti: robot cercherà dispersi

Sarà utilizzato un robot della Guardia Costiera per la ricerca dei nove dispersi dopo il naufragio avvenuto lo scorso 30 giugno fra l’isola di Lampedusa e Lampione.

Come si ricorderà, i migranti a bordo del barcone finirono nelle acque rendendo necessario l’intervento dei soccorsi che, nonostante gli sforzi, riuscirono a recuperare solo parte dei migranti. Ora sarà il robot a cercare di localizzare l’imbarcazione che, presumibilmente, si è adagiata sui fondali a circa 60-70 metri di profondità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.