fbpx
Politica

Referendum sulle trivellazioni, La Scala (M5S): “ad Agrigento non si vede nessun comitato per il SI”

la scala“A 18 giorni dal referendum, per le strade agrigentine non si vedono volontari ambientalisti o di altra natura che informano i cittadini sul referendum del 17 Aprile, non si vede nessun comitato del “SI” in giro, e

dire che il 5 marzo ad Agrigento si è costituito il comitato unitario “vota si per fermare le trivelle”, dove nella nota stampa si leggeva: ” In campo associazioni, movimenti, partiti politici e semplici cittadini con l’obiettivo di guidare e coordinare la campagna referendaria verso il voto di domenica 17 aprile.”

Lo afferma il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Marcello La Scala (in foto), che interviene sul prossimo referendum sulle “trivellazioni” del nostro mare:
“Vorrei capire queste associazioni, questi movimenti, questi partiti politici, questi semplici soldati, quando scenderanno in strada per informare i cittadini? qualche settimana fa ho letto un’altra nota pervenuta da un’associazione ambientalista nella quale si intendeva che occorreva più tempo a disposizione e non solo 30 giorni per spiegare che tutto “il petrolio presente sotto il mare italiano basterebbe al nostro Paese per sole 7 settimane”. Al 17 Aprile mancano 18 giorni non possiamo perdere tempo rimanendo solo dietro il PC, cerchiamo di essere tutti uniti ma in strada per convincere i cittadini ad andare a votare per il SI. Dobbiamo farlo convinti perché è una sfida contro un governo che sta annegando l’informazione sul referendum. La mia non è una critica bensì uno sprono affinchè tutti i movimenti, le associazioni e i semplici cittadini prendano autonomamente l’iniziativa di andare ad informare tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.