fbpx
Regioni ed Enti Locali Salute Spalla

Sciacca, emergenza Coronavirus: nuova ordinanza del Sindaco Valenti – VIDEO

Ulteriori restrizioni, con nuove misure locali, per la gestione dell’emergenza sanitaria causata dal coronavirus. Sono contenute in una ordinanza emessa oggi dal Sindaco di Sciacca Francesca Valenti, ad integrazione dei provvedimenti ministeriali e regionali. Un’ordinanza finalizzata alla limitazione degli spostamenti e dei fenomeni di affollamento e di assembramento.

Ne parla lo stesso sindaco nel video-comunicato di oggi in cui fa sempre il punto della situazione.

L’ordinanza, la n. 41, reperibile sul sito istituzionale del Comune, prevede la chiusura alle ore 13 nei giorni feriali e la chiusura totale nei giorni festivi e domenicali di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati e specificati nel provvedimento; prevede la chiusura al pubblico alle ore 13 e la chiusura totale nei giorni festivi e domenicali di attività artigianali, professionali, uffici privati e patronati; dispone che la vendita di prodotti alimentari esercitata all’aperto sia consentita solo a venditori autorizzati residenti nel comune di Sciacca, in condizioni di sicurezza. Tutte gli esercizi commerciali e le attività – si dice nell’ordinanza – sono tenuti a effettuare la disinfezione quotidiana dei locali con cloro e/o alcol. Pertanto, gli esercizi per i quali non sono previste riduzioni dell’orario di apertura al pubblico devono adottare orari di lavoro compatibili con l’obbligo di assicurare la disinfezione di locali e superfici.

Il sindaco Francesca Valenti ricorda quindi le nuove limitazioni contenute nell’ultimo provvedimento del Presidente della Regione Siciliana, proseguendo nei suoi quotidiani appelli a rimanere a casa, unica misura efficace contro la diffusione e il contenimento del COVID-19: “l’unico modo di difenderci dal nemico è evitare di incontrarlo”.

Uscire solo per casi eccezionali.

Il sindaco si fa, infine, portavoce dell’appello dei medici pediatri e dà notizie sulla direttiva al trasporto pubblico locale e sull’attivazione di un servizio di raccolta dei rifiuti indirizzato a cittadini risultati positivi al coronavirus o posti in quarantena, i quali sono chiamati a fare solo la raccolta indifferenziata dei rifiuti secondo le modalità contenute nell’avviso diramato oggi e reperibile sul sito del Comune di Sciacca.

(Guarda il video)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.