fbpx
Regioni ed Enti Locali

“Verso un approccio di rete all’orientamento”: incontro al Consorzio Universitario di Agrigento

Domani, 21 gennaio 2020 alle ore 9.30 avrà inizio il primo importante convegno sull’orientamento e analisi delle politiche e dei servizi territoriali, che possano contribuire alla crescita economica sociale e culturale del nostro paese.

Tema interessante ed articolato organizzato dall’Associazione Nazionale Studio e Lavoro in partnership con dall’università degli Studi di Palermo, dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche, dell’Esercizio Fisico e della Formazione.
I lavori verranno introdotti dal dott. Leonardo Caramazza, presidente di ANSTUL ed aprirà il dibattito il prof. Francesco Pace, docente di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni, dell’UNIPA .
Il prestigioso convegno vedrà la partecipazione di esperti nell’ambito dell’orientamento del nostro sistema territoriale dibattendolo da diverse posizioni e punti di vista, come :
la prof.ssa Paola Mangano, università Kore di Enna;
Tommasa Cicero, Vice Presidente dell’Ass. Italiana Orientatori;
la dott.ssa Anna Maria Sermenghi, Dirigente Liceo Empedocle di Agrigento;
il dott. Umberto Rumolo, esperto FSE e A.G.O;
la dott.ssa Luana Landolina, Confcommercio Giovani.
Obiettivo del convegno e quello di stimolare un analisi critica sullo stato attuale del sistema di orientamento territoriale, valutandone criticità e possibilità di sviluppo, promuovendo un confronto costruttivo tra i diversi soggetti pubblici e privati per una maggiore condivisione di best pratice, nonché la creazione di reti formali ed informali per servizi di orientamento.
Porteranno i saluti istituzionali il prof. Lucio Melazzo, presidente del Polo Territoriale dell’università di Agrigento; il dott. Giovanni Di maida, Presidente del Consorzio Universitario Empedocle di Agrigento e l’Assessore Regionale all’istruzione ed alla Formazione, prof. Roberto Lagalla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.