fbpx
Politica

Agrigento, “Cercasi servizio di raccolta differenziata al Villaggio Mosè”: la protesta dei consiglieri comunali

Consiglieri comunali di Agrigento, denunciano il mancato servizio di raccolta differenziata in alcune vie del Villaggio Mosè.

Sul “caso” è intervenuto il consigliere Calogero Alonge che afferma: “E’ incredibile ed assurdo come il servizio di raccolta della carta e dell’umido che doveva essere effettuato ieri lunedì sia autonomamente e senza comunicazione alcuna sospeso da parte degli addetti ai lavori che già lunedì scorso non erano stati nelle condizioni di garantire il prelievo dei mastelli con i cittadini rimasti increduli e costretti a rientrarli pieni. Tutto ciò accade nella totale assenza ed indifferenza dell’amministrazione comunale che non riesce ad organizzare un servizio di raccolta proporzionato alle esigenze della città che, ricordiamo, paga la tassa connessa allo stesso servizio in misura esagerata. Si invitano pertanto gli organi competenti, ognuno per le proprie responsabilità, ad intervenire tempestivamente per evitare il protrarsi non solo del rischio igienico-sanitario ma anche del disservizio a danno dei cittadini”.

Anche il consigliere Gerlando Gibilaro ha sollevato la problematica, affermando: “È semplicemente vergognoso, gli Agrigentini pagano i tributi locali ai massimi livelli previsti dalla legge senza ottenere servizi adeguati agli standard europei. Alcuni cittadini del Villaggio Mosè da diversi giorni sono costretti a rientrare nelle proprie abitazioni i rifiuti perché non vengono ritirati“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.