fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, furto della carta di credito: l’ABBA esprime rammarico

bed and breakfast“Apprendiamo dalla stampa della vergognosa vicenda a scapito di una visitatrice degli States”. Interviene così l’ABBA, l’associazione bed and breakfast di Agrigento sul caso relativo al furto a all’indebito utilizzo di una carta di credito per il quale è stato denunciato il titolare di un B&B del centro storico.

“La nostra Associazione – scrive in una nota Giovanni Lopez – intende prioritariamente e sentitamente scusarsi con la turista per l’accaduto, a nome di tutti i Soci ed a nome di tutte le strutture ricettive extra-alberghiere di Agrigento che lavorano nella legalità e nella correttezza professionale, prendendo le dovute distanze da coloro i quali, nella più totale carenza di discernimento, si rendono autori di azioni talmente disoneste ed assurde.
Per fugare ogni dubbio, è nostro dovere precisare con assoluta certezza che i soci aderenti alla nostra Associazione sono assolutamente estranei ai fatti”.

“Tantissimi sono oramai coloro i quali hanno intrapreso un’onesta attività in questo crescente settore ed il loro quotidiano e legale impegno non deve e non può essere oscurato da queste azioni di immensa scorrettezza nei confronti di chi, con amorevole desiderio di conoscenza e scambio interculturale, affronta viaggio e relative spese per venire a visitare la nostra terra”.

“Ed è assolutamente lecito, a questo punto, domandarsi, non avendo contezza di quale possa essere, se la struttura in questione appartenga alla “ricettività sommersa” o a quella regolare.
In ogni caso sarebbe bene che, nella ricerca di un alloggio ed al di la delle tariffe, il turista in visita ad Agrigento cominci a verificare se la struttura dove intende pernottare sia presente nell’elenco ufficiale del Libero Consorzio, di per sé una garanzia in più di legalità e professionalità”.

“A fronte di quanto accaduto, l’Associazione Bed and Breakfast Agrigento, quale segno di solidarietà nei confronti della sfortunata Ospite statunitense e come segno di amicizia ed accoglienza che la nostra terra nei secoli ha sempre dimostrato verso tutti i cittadini del mondo, offrirà un soggiorno di 4 notti per 2 persone a titolo assolutamente gratuito presso una delle strutture associate.
Soggiorno che verrà organizzato ad hoc ed arricchito da un tour guidato della nostra città con la collaborazione di operatori del settore.
Nell’attesa che la Giustizia faccia il dovuto corso, ci auguriamo che il lavoro onesto di innumerevoli strutture venga tutelato e che la categoria non riceva danni”, conclude Lopez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.