fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, la Casa del Libro riapre i battenti

Ci siamo! Domenica 30 giugno La Casa del Libro tornerà finalmente a svolgere la funzione per cui, tre anni addietro, i giovani dell’associazione NonSoStare l’avevano progettata, realizzata e consegnata alla nostra città: far circolare la cultura attraverso la diffusione dell’abitudine alla lettura, facendo vivere ai cittadini quell’esperienza codificata come bookcrossing, che vuol dire proprio lasciare in un luogo pubblico, a totale disposizione di altri, un libro già letto affinché questi altri, leggendolo, provino a loro volta delle emozioni.

Tanti agrigentini, nel brevissimo periodo in cui, all’inizio del 2016, la struttura era stata operativa a Villa Bonfiglio si erano subito affezionati e l’avevano eletta a punto d’incontro, non pochi erano stati coloro che generosamente l’avevano rifornita di libri di vario genere, con una prevalenza delle letture per i bambini ed i ragazzi, sin dal principio principali destinatari del progetto.

Con lo stesso spirito e lo stesso entusiasmo di allora e con una condivisione ancora maggiore della finalità domenica prossima si riannoderà il filo di quel discorso in un clima di festa attorno alla Casa del Libro, nella sua nuova collocazione presso l’area giochi “Paolo Palmisano” del Palasport “Pippo Nicosia”.

A tenere a battesimo la seconda vita della Casa del Libro sarà Alberto Todaro, scrittore di successo ” a sua insaputa” e per volere di tanti amici. Al termine dell’incontro Simone Bruc delizierà e rinfrescherà tutti i partecipanti con le sue “grattatelle”.

La riapertura delLa Casa del Libro è frutto della collaborazione a vario titolo tra Comune di Agrigento, associazione NonSoStare, Circolo Legambiente Volontariato “Rabat”, gruppo sportivo “RealBasket-RealVolley”, libreria “Il Mercante di Libri”, gruppo editoriale Medinova, gruppo di lettura Buk e Moncada Energy Group.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.