fbpx
Cronaca Spalla

Agrigento, “nuora scaraventata dalle scale”: il racconto in aula della vittima

Una lite improvvisa che avrebbe creato attriti in famiglia, ed un rapporto oramai logorato con quelli che a breve sarebbero dovuti diventare i suoi suoceri.

Protagonista della vicenda una giovane ragazza agrigentina che, dopo l’ennesimo dissidio con i genitori dell’oramai ex fidanzato, si sarebbe trovata ferita per terra dopo essere stata scaraventata dalle scale. A compiere l’insano gesto sarebbe stato il futuro suocero, un 54enne finito a giudizio con l’accusa di lesioni personali.

La giovane, nel corso dell’ultima udienza svolta al Tribunale di Agrigento, ha raccontato in aula durante il dibattimento che si sta svolgendo davanti al giudice Alessandro Quattrocchi, le fasi salienti della presunta aggressione subita.

La ragazza, costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Vincenzo Caponnetto, ha spiegato di essersi recata in casa del suo ragazzo per “chiarire la vicenda”. “Ho salito le scale a piedi – racconta la giovane donna – e sono arrivata davanti alla porta”, il padre dell’ex fidanzato “ha detto che dovevo andarmene e non farmi più vedere. Mi ha dato uno spintone e non so nemmeno come ho fatto a restare in piedi. Non contento di quello che aveva fatto, ha fatto alcuni scalini e mi ha spinta di nuovo. Questa volta mi ha scaraventato giù dalle scale e sono andata a battere col viso contro la finestra”.

Nella caduta, la giovane avrebbe subito diversi traumi, riportando una frattura di un osso del piede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.