fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, proteste delle Guide Turistiche: “Il Parco ci conceda spazi”

guide-turistiche1Sit-in di protesta stamani davanti l’ingresso del Tempio di Giunone da parte delle guide turistiche di Agrigento contro la decisione del Parco Archeologico “Valle dei Templi” di non voler concedere alcuni spazi per l’installazione di strutture amovibili finalizzate ad attrarre turisti.

Come preannunciato dall’associazione “Guide Turistiche Agrigentine”, gli operatori del settore si sono dati appuntamento per mantenere alta l’attenzione contro quello che viene definito un vero “scippo”.

Da quando la biglietteria si è rifatta il look – afferma una delle guide turistiche – tutte le strutture preesistenti non hanno avuto nessuna ripercussione. Invece, il gazebo tanto sudato e punto di forza delle guide è stato tolto e con essa anche la concessione del piccolo spazio che ogni anno abbiamo pagato“.

Fino alla passata stagione, – avevano spiegato nei giorni scorsi dall’associazione – il Parco aveva sempre concesso alle guide delle porzioni di suolo, peraltro modeste, su cui installare delle strutture amovibili che facessero da catalizzatori dell’attenzione del pubblico verso una modalità di visita (quella, appunto, guidata) da intendersi come ulteriore possibilità per il turista ‘individuale’ di una fruizione più completa e più ricca“. “Le guide di Agrigento, che hanno reiterato la richiesta di spazi per proporsi all’utenza, come in precedenza, hanno questa volta ottenuto un diniego dal Parco, diniego che non reca alcuna motivazione“.

Le guide turistiche agrigentine, tutte vincitrici di concorso e quindi abilitate dalla Regione Siciliana all’esercizio della professione, vedono – unici fra i lavoratori della Valle – mortificati il proprio ruolo e la propria dignità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.