fbpx
Cultura Intrattenimento, cinema e Tv

Al Tempio di Giunone la performance elettronica sul mito di Medea

medeaIn data 18 Agosto 2015, alle ore 21,30 con ingresso a pagamento dalla biglietteria del Tempio di Giunone, si presenta la performance elettronica sul mito di Medea con Vittoria Faro.

La rappresentazione teatrale, frutto di uno studio di Vittoria Faro e di una scrittura a quattro mani con Matilde D’Accardi, drammaturga romana, si propone di indagare il Tema del Sacrificio nel mito della figura forse più nota della tragedia classica.

In scena Medea ripercorrerà la sua vicenda umana per flashback, altrettanti quadri scenici come tante stazioni di una Via Dolorosa che cerca nell’estremo sacrificio la risoluzione catartica di una rinascita.

Il linguaggio scelto dalla Faro è assolutamente contemporaneo: attinge all’arte elettronica che sovrintende i dionisiaci rituali delle notti dei più giovani, così da rendere Medea sacerdotessa di un Rito che attraversa i tempi.
Il valore simbolico di questo progetto sta nelle parole dell’antropologo inglese Victor Turner “Quando la vita storica stessa non ha più senso culturale nei termini precedentemente tenuti per validi, la narrazione e il dramma possono assumersi il compito della poiesis, di un nuovo senso culturale, anche quando sembra si limitino a demolire antichi edifici di significato che non sono più in grado di compensare i nostri moderni drammi esistenziali ”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.