fbpx
Cultura Regioni ed Enti Locali

Al via “Artemenos”: Alessio Bondì in concerto a San Pietro

Il primo evento della rassegna Artemenos è ormai alle porte. Nella Chiesa di San Pietro di Agrigento, nel centro storico della città, è in programma domani giovedì 31 ottobre il concerto di Alessio Bondì.

Sul palco dello Spazio Temenos, tra le luci suggestive della Chiesa settecentesca, il cantautore palermitano si esibirà in trio insieme a Carmelo Graceffa e Carmelo Drago. 

 

Definito un incrocio tra Jeff Buckley e Rosa Balistreri, Alessio Bondì, classe 1988, è un artista unico nel panorama nazionale. Vincitore del Premio De Andrè 2013 come migliore interprete e finalista al prestigioso Premio Tenco, con coraggio e personalità è riuscito ad imporsi anche all’estero, portando in Europa le sue canzoni, tutte in lingua siciliana. Bondì proporrà al pubblico agrigentino un concerto intenso, un live in cui la forza espressiva della lingua siciliana e la bellezza delle storie dei suoi album “Sfardo” (2015) e “Nivuru” (2018) – i cui brani sono risultati tra i più ascoltati nella classifica Viral 50+ di Spotify – promettono di regalare emozioni speciali. 

 

Artemenos proseguirà venerdì 22 novembre con un ospite d’eccezione, Cristiano Godano, cantante dei Marlene Kuntz che presenterà il suo libro “Nuotando nell’aria” e canterà in acustica le canzoni più celebri della famosa band; il 29 novembre attesi i Town of Saints, duo Olanda/Finlandia che con chitarra e violino proporranno il loro repertorio indie folk. Il 19 dicembre chiuderanno la rassegna i Nebulake, trio berlinese hip hop/funk/synth anni ’80. Tutti gli eventi avranno inizio alle ore 21.30.

 

La rassegna Artemenos è ideata da Davide Lo Iacono, sostenuta da Spazio Temenos, Caffè San Pietro e Terracotta ristorante, con il contributo di Monella Groupama Assicuratori Agrigento. Per partecipare all’evento è richiesto un contributo (12 euro) destinato alla tutela del bene culturale della Chiesa di San Pietro. A ogni partecipante verrà offerto un calice di vino in omaggio. È possibile abbonarsi all’intera rassegna. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.