fbpx
Politica Sindacando

Amministrative Agrigento, Alessi: “Una delega all’Innovazione per proiettaci verso la Smart City”

Silvio AlessiDobbiamo proiettare Agrigento verso la “Smart City”, verso una città che gestisce in modo intelligente le attività economiche, la mobilità, le risorse ambientali, le relazioni tra le persone e il metodo di amministrazione.

Proprio per questo ho scelto di create la delega all’Innovazione da affidare, a costo zero, a un soggetto che si occuperà di armonizzare tutti i settori dell’Amministrazione, per fare sistema, ottimizzare e innovare la macchina comunale. Aprirsi a soluzioni “smart” significa utilizzare “in rete” tutte le risorse disponibili per migliorare l’efficienza economica e politica e consentire lo sviluppo sociale, culturale e urbano, migliorando i servizi verso i cittadini“. È quanto dichiara il candidato sindaco, Silvio Alessi, presentando uno dei punti cardine del suo programma.

Nel nostro programma – aggiunge Alessi – sono presenti diverse soluzioni che approfittano dei vantaggi offerti dalle nuove tecnologie per fare economia e innovare il Comune. Partendo, ad esempio, dal riscaldamento degli uffici pubblici e delle scuole a costo zero, utilizzando il grande lavoro dei ricercatori del CNR di Palermo (come il pannello solare ad aria) e delle università siciliane. Ma le soluzioni “smart” si possono applicare anche al mondo del sociale con iniziate create ad hoc per garantire i prodotti alimentari a quelle associazioni già attive ad Agrigento che si prodigano, tra tante difficoltà, per aiutare le famiglie bisognose o coinvolgendo gli anziani attraverso l’istituzione del “nonno civico”. Ma cercheremo anche – sottolinea Silvio Alessi – di favorire l’inserimento occupazionale dei nostri giovani aprendo gli edifici pubblici non utilizzati per realizzare aree di coworking; lì le menti più frizzanti del territorio avrebbero un luogo dove esprimersi per la realizzazione di idee imprenditoriali che, se riuscissero a concretizzarsi, potrebbero essere utilizzate dall’amministrazione maggiori comunale per dedicare servizi alla cittadinanza. Il tutto migliorando l’organizzazione del lavoro della macchina comunale con l’informatizzazione e l’utilizzo degli “open data” per una reale trasparenza, velocizzazione degli iter burocratici e partecipazione attiva del cittadino“.

Iniziative concrete e a bassissimo costo che – conclude Alessi – permettono di proiettare Agrigento verso il 2020 con concretezza e senza proclami irrealizzabili“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.