fbpx
Cronaca

Arrestato per minaccia aggravata: imposti 20 giorni di domiciliari per un agricoltore dell’agrigentino

Sarebbe stato arrestato per un reato compiuto nel 2011.

Si tratta di un bracciante agricolo di Campobello di Licata, accusato di minaccia aggravata. In esecuzione di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, ecco che i carabinieri della locale stazione, si sarebbero messe sulle tracce del 50enne. L’uomo, arrestato, dovrà scontare ben 20 giorni di detenzione domiciliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.