fbpx
Cronaca

Assolto calciatore dell’agrigentino accusato di aver messo a rischio l’occhio di un guardalinee

leggeUn incubo finito per un calciatore. Il 35enne è stato assolto per insufficienza di prove dal Tribunale di Sciacca.

Il fatto risale al 2008, quando il 35enne alla fine di una partita, fu accusato di avere lanciato contro un guardalinee, una bottiglietta d’acqua, con cui l’uomo si ferì ad un occhio rischiando di perderlo. Dopo anni di processi, arriva l’assoluzione per il calciatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.