fbpx
Sport

Basket, la Fortitudo Moncada trova il riscatto a Rieti

fortitudoPer l’ottava giornata della regular season di Serie A2 – Girone Ovest, la Fortitudo Moncada Agrigento, sul parquet del PalaSojourner di Rieti batte la squadra casalinga con il punteggio finale di 59 a 71.

La squadra di Agrigento dopo la sconfitta di giovedì scorso contro la Ferentino, avvenuta solo agli ultimi secondi del tempo supplementare, ha voglia di fare bene così come la Npc Rieti che, reduce dalla sconfitta contro Casale Monferrato, tenterà di sorpassare i biancoazzurri in classifica.
Tentativo non riuscito, ma che sottolinea la bella prestazione soprattutto nei primi tre quarti di gioco. Saranno infatti gli ultimi 10 minuti a far dilagare la Fortitudo Moncada, che ha il merito di mantenere alta l’attenzione soprattutto grazie agli errori di Rieti.
La cronaca della partita vede coach Franco Ciani schierare il quintetto base composto da Saccaggi, Martin, Eatherton, Evangelisti e Chiarastella. A disposizione: Cuffaro, De Laurentis, Vai, Morciano e Visentin.

Per la squadra di casa, coach Luciano Nunzi, mette in campo Buckles, Benedusi, Mortellaro, Parente e Pepper. A disposizione: Hidalgo, Della Rosa, Feliciangeli, Longobardi, Ponziani e Auletta.

Prima dell’inizio della partita, osservato un minuto di silenzio dopo i fatti terroristici accaduti a Parigi.
Buon inizio della Fortitudo Moncada Agrigento, ma Pepper fa subito capire che Rieti non sta a guardare.
I primi dieci minuti di gioco vedono i biancoazzurri attenti, ma la squadra di Rieti non molla ed è equilibrio assoluto. Finisce infatti con il punteggio di 19 a 20 per la Fortitudo. Top scorer per i biancoazzurri Kelvin Martin con 8 punti; per la Npc Rieti, Pepper con 10 punti.

Secondo quarto che inizia con la Fortitudo che cerca di mettere il “turbo”, portando al massimo il vantaggio di 5 punti. Rieti però non molla, soprattutto con l’ottima prestazione di Pepper e Parente. Squadra aggressiva quella laziale che non vuole farsi sfuggire l’occasione di vincere davanti la bella cornice di pubblico oggi accorsa per mostrare la vicinanza ai propri beniamini.
Il punteggio finale vede il Rieti effettuare il soprasso sui biancoazzurri portandosi avanti con il punteggio di 36 a 35. Top scorer per i laziali Pepper con 12 punti e Parente con 11; per la Fortitudo 11 i punti di Martin, seguiti dai 10 di Eatherton con 7 rimbalzi.
Davvero una bella partita quella di oggi al PalaSojourner, combattuta da entrambe le squadre che mettono a segno punto su punto. In particolare sono 9 i punti realizzati dalla squadra casalinga, oggi in maglia bianca, da palle perse; solo 4 invece per la Fortitudo Moncada.

Sul terzo quarto i ragazzi di coach Luciano Nunzi partono bene, ma l’equilibrio è assoluto. I 10 minuti trascorrono fra sorpassi continui e vantaggi che non vanno oltre i tre punti. Nessuna delle due squadre vuole mollare e l’attenzione è massima. Terzo quarto che si conclude sul 51 a 55 per i biancoazzurri di coach Ciani.
Un vantaggio che non mette al “sicuro” la vittoria, soprattutto dopo i cali di tensione cui siamo abituati a vedere da parte del quintetto di Agrigento.
Ultimi 10 minuti di gara, con la Npc Rieti che sembra accusare i colpi della Fortitudo che mostra un buon gioco difensivo, sempre pronta a ripartire e mettere a segno canestro su canestro. Assoluti protagonisti Eatherton e Martin che chiudono rispettivamente le loro prestazioni con 17 punti e 15 punti.
Per Rieti, nuova sconfitta, ma merito dei ragazzi di Nunzi di avere disputato un’ottima gara ricca di emozioni, mostrando un buon gioco, soprattutto grazie alla bella prestazione di Pepper e Parente.

Si chiude così con la vittoria della Fortitudo Moncada che dà appuntamento a domenica 22 alle ore 18 al PalaMoncada di Porto Empedocle per la sfida contro la Mens Sana Basket 1871.

Foto fortitudoagrigento
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.