fbpx
Regioni ed Enti Locali

Bullismo e del cyberbullismo, all’Istituto comprensivo “Agrigento Centro” giornata di formazione con la Questura

L’istituto Comprensivo “Agrigento Centro”, diretto dalla prof.ssa Anna Gangarossa, in collaborazione con la Questura di Agrigento, sezione Polizia Postale, ha organizzato una giornata di formazione e informazione sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

L’iniziativa rivolta, alle classi seconde dei plessi della scuola di primo grado, ha acceso i riflettori su un fenome di scottante attualità.
Gli adolescenti di oggi, infatti, sono sempre più dipendenti dai social ed iniziano a navigare in rete troppo presto e, spesso, i genitori ignorano la maggior parte dei pericoli del web.
L’incontro con gli alunni dell’Istituto comprensivo “Agrigento Centro” si è sviluppato in due momenti formativi molto seguiti ed apprezzati dagli studenti: in orario antimeridiano, infatti, i funzionari della Polizia di Stato hanno affrontato la tematica parlando dei principali rischi per i giovani internauti che si presentano sottoforma di messaggi offensivi e minacciosi, immagini provocanti e imbarazzanti, contenuti pericolosi che mirano deliberatamente a far male o a danneggiare un coetaneo che non può facilmente difendersi e che si ripetono nel tempo, protraendosi per settimane, mesi o talvolta anni.
Esperienze e situazioni che possono influenzare e segnare profondamente un ragazzo nei suoi atteggiamenti futuri.
Gli argomenti hanno destato tanta curiosità nei ragazzi che, alla fine, hanno posto diverse domande ai funzionari della Questura di Agrigento.
Nel pomeriggio, infine, il personale della Polizia ha affrontato l’argomento alla presenza dei genitori dei ragazzi che hanno plaudito all’iniziativa realizzata con l’obiettivo di sensibilizzare docenti, studenti e genitori su un fenomeno di drammatica attualità: “Un lavoro sinergico – ha commentato il Dirigente scolastico Anna Gangarossa – per insegnare ai ragazzi come difendersi dalle insidie di internet”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.