fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Canicattì, tenta di entrare con forza nella casa dell’ex moglie: arrestato 30enne

poliziaAlle ore 17 di ieri, a Canicattì, la Polizia di Stato nel corso del servizio di controllo straordinario, ha tratto in arresto in flagranza di reato di Vincenzo Curto di anni 30, in atto sottoposto alla misura cautelare del

divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie, imponendo una distanza di almeno cinquecento metri, emessa in data 02/11/2016 dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Agrigento.

Nella circostanza Vincenzo Curto, violando la misura cautelare imposta dal giudice, si recava a casa dell’ex moglie, anch’essa di anni 30, abitante in un appartamento a Canicattì, e con la forza tentava di entrare in casa abbattendo la porta con calci e pugni, in presenza dei tre figli minori di anni 8, 5 e mesi 10.

Prontamente gli Agenti operanti sono intervenuti riuscendo a bloccare il Curto ed arrestarlo per i reati di maltrattamenti in famiglia, danneggiamento aggravato, minacce gravi e lesioni personali nei confronti dell’ex moglie.
La donna durante l’aggressione rimaneva ferita ad entrambi i polsi e veniva accompagnata al Pronto Soccorso per le cure del caso.
Il P.M. di turno, dr. Salvatore VELLA, disponeva che Vincenzo Curto venisse condotto alla Casa Circondariale di Agrigento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.