fbpx
Inchieste

Degrado al Mare Nostrum di San Leone: tra eternit e muri che crollano – VIDEO

mare nostrum1A danneggiare inizialmente la piccola spiaggia di San Leone denominata comunemente ‘Mare Nostrum’ ci aveva pensato l’azione erosiva del mare.

Da diversi anni, a causa della naturale azione della forza del mare, l’acqua aveva raggiunto diverse volte i cancelli delle abitazioni sulla spiaggia scoprendo il dotto fognario diretto verso il collettore in zona ‘Pubblica Sicurezza’. Come è possibile notare dalli immagini, il tubo, oltre ad essere un obbrobrio è anche lesivo all’incolumità pubblica.

Come se non bastasse a rendere l’area poco piacevole alla vista dei residenti e dei turisti, si somma l’azione priva di fondamenti civici dell’uomo che deposita rifiuti e materiali speciali all’ingresso della spiaggia.

(Guarda il Video)

Flavio Principato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.