fbpx
Salute

Diabete: cucinare in casa un ottimo modo per prevenirlo

pausa-pranzo-in-scrivaniaPrevenire il diabete e patologie cardiovascolari annesse? Comincia a prediligere la cucina casalinga.

A decretarlo uno studio presentato a Orlando, in Florida, dove sono in corso le Sessioni scientifiche 2015 dell’American Heart Association. I ricercatori hanno scoperto che chi a pranzo e a cena consuma alimenti preparati in casa, anche se è al lavoro o altro luogo, ha un rischio inferiore di sviluppare il diabete di tipo 2 ( non insulino dipendente, per intenderci quello che insorge in seguito ad uno stile di vita alimentare ricco di eccessi).

Ciò se si consumano 11-14 pasti casalinghi a settimana (2 al giorno), fra pranzo e cena. Il team statunitense, Geng Zong e colleghi della Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston hanno analizzato dati relativi a oltre 58 mila infermiere e a più di 41 mila operatori sanitari maschi seguiti per un periodo massimo di 36 anni: è risultato che chi consumava alimenti cucinati a casa mostrava un rischio inferiore di sviluppare sovrappeso o obesità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.