fbpx
Sport

Disastro Fortitudo Agrigento: la Virtus Bologna continua il sogno Coppa Italia

coppaitalia-fortitudoServe il terzo quarto alla Virtus Bologna di coach Alessandro Ramagli per spegnere la “luce” della Fortitudo Moncada Agrigento che esce così dalle Final Eight di Coppa Italia.

Non basta uno strepitoso Alessandro Piazza a far “male” ad una Segrafredo Virtus che è riuscita, quasi subito, a prendere le “misure” a una Agrigento che ha sofferto soprattutto i “cecchini” bolognesi (13/25 dalla lunga distanza ndr). Grande maturità da parte dei padroni di casa, capaci di saper ben interpretare la gara e rispondere ai diversi schemi di gioco di una Agrigento forse ancora troppo “acerba” per calcare i grandi palcoscenici del basket.

Finisce con il risultato di 95 a 63, grazie soprattutto alle prestazioni di Spissu (25 punti per lui ndr) e Umeh (16 punti ndr).

Idee confuse invece per una Agrigento che, come più volte mostrato in questo campionato, sembra soffrire le prestazioni altalenanti di un roster che gli scorsi anni ha invece fatto del senso di “squadra” la sua vera arma vincente.

I “giganti” biancoazzuri restano in “gioco” solo 25 minuti, poi la Virtus sale in cattedra e chiude la gara con percentuali da “grande” (61% da due, 52% da tre, 100% dalla lunetta).

Per Agrigento resta l’esperienza di aver calcato il parquet dell’Unipol Arena, uno dei templi del basket Italiano. La testa dei “giganti” deve ora concentrarsi sugli impegni di campionato, a partire dal prossimo incontro sul delicato parquet di Rieti (domenica 12 marzo ndr).

La Segrafredo Virtus dovrà ora affrontare la Alma Trieste che contro Legnano è riuscita, nel pomeriggio di oggi, a vincere per 55 a 84.

Segafredo Virtus Bologna – Moncada Agrigento 95-63 (24-17, 16-17, 29-17, 26-12)

Segafredo Virtus Bologna: Marco Spissu 25 (4/5, 3/5), Michael Umeh 16 (2/3, 4/6), Davide Bruttini 10 (5/7, 0/0), Gabriele Spizzichini 10 (2/5, 2/5), Guido Rosselli 8 (4/6, 0/0), Klaudio Ndoja 8 (0/1, 2/4), Andrea Michelori 8 (3/6, 0/0), Tommaso Oxilia 7 (2/3, 1/2), Lorenzo Penna 3 (0/0, 1/2), Kenny Lawson 0 (0/0, 0/0), Danilo Petrovic 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 12 / 12 – Rimbalzi: 28 6 + 22 (Davide Bruttini 6) – Assist: 24 (Gabriele Spizzichini 7)

Moncada Agrigento: Perrin Buford 22 (8/12, 1/3), Alessandro Piazza 14 (5/6, 1/4), Marco Evangelisti 11 (2/5, 2/3), Damen Bell-holter 6 (2/6, 0/2), Ryan Bucci 3 (1/2, 0/2), Innocenzo Ferraro 3 (0/2, 1/2), Albano Chiarastella 2 (1/4, 0/0), Ruben Zugno 2 (1/2, 0/2), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Mario Tartaglia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 14 – Rimbalzi: 25 8 + 17 (Innocenzo Ferraro 6) – Assist: 15 (Alessandro Piazza 5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.