fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali Salute

Emergenza Coronavirus, nuovi casi nell’agrigentino

Salgono ancora i contagi da Covid-19 in provincia di Agrigento. Nelle ultime ore dopo i nuovi contagi comunicati dall’Asp al Sindaco di Licata, si registrano positivi a Camastra, Caltabellotta e Grotte.

Due nuovi casi sono stati riscontrati a Camastra che raggiunge così 6 casi in totale; 10 le persone poste in quarantena.

A Caltabellotta “accertata la presenza di altri due casi Covid-19 nel nostro Comune, quindi il numero totale sale a quattro – scrivono dal Palazzo di Città – . Purtroppo da notizie frammentarie e ufficiose il dato sui positivi potrebbe aumentare nelle prossime ore, pertanto l’amministrazione comunale invita tutti i cittadini alla massima prudenza, la situazione è seria e come tale deve essere affrontata. Sono stati posti in essere tutti i provvedimenti e le procedure necessarie per mettere in sicurezza i contagiati, sottoposti ad isolamento, e il resto della cittadinanza dal pericolo del contagio”.

A Grotte, invece, il Sindaco Alfonso Provvidenza scrive: “In riferimento ai nuovi contagi resi noti stamattina, si ritiene opportuno comunicare che una delle persone coinvolte è una insegnante della locale scuola elementare (già comunque monitorata dall’ASP da diversi giorni prima dell’esito del tampone molecolare); l’ultimo giorno di servizio risulta essere stato il 20 ottobre e successivamente non sono stati registrati contatti con gli alunni e gli altri insegnanti. Sono passati quindi 14 giorni dall’ultimo contatto, pertanto il referente Aziendale per la Scuola dell’ASP di Agrigento – Distretto di Canicattì ci ha confermato che il protocollo ministeriale non prevede alcuna interruzione dell’attività scolastica anche perché nei dieci giorni successivi al 20 ottobre i pediatri non hanno comunicato nessun caso di bambini sintomatici così come nulla è stato comunicato dai medici di base. Per garantire la massima sicurezza, in questi giorni abbiamo provveduto alla sanificazione di tutte le scuole; quindi, domani le lezioni riprenderanno regolarmente nel totale rispetto di quanto previsto dal Ministero della Salute e secondo le indicazioni del referente Aziendale per la Scuola dell’ASP. Colgo l’occasione per ringraziare i medici del Dipartimento di Epidemiologia dell’ASP per lo straordinario lavoro svolto e per l’efficace collaborazione con il Comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.