fbpx
Regioni ed Enti Locali

Favara, Infiorosa 2023: stasera arriva Sasà Salvaggio

Fine settimana ricco di appuntamenti artistici e culturali nel cuore del centro storico di Favara. E’ oramai “sbocciata” INFIOROSA 2023, la prima infiorata artistica a Favara – Festival dei Fiori e del Wedding.
Dopo aver messo in risalto le due creazioni floreali nate dalle mani di 23 Maestri infioratori di Noto ed esposte da domenica scorsa al Castello Chiaramonte, è giunto il momento dei defilè di moda d’alta classe e di spose, momenti artistici, mostre, canto, enogastronomia, buon cibo, arte, artigianato.
Un tripudio di attività culturali che hanno sempre per protagonisti i fiori e il wedding. Vedremo il fiore in una veste diversa dal consueto che ne mostrerà la versatilità. Ecco il fiore, già diventato un tappeto, che potrà diventare pure uno splendido abito.
Gli spettacoli si svolgono nella splendida cornice di piazza Cavour a Favara. In piazza Vespri (zona madrice) c’è il Fabaria Food.
Sarà Sasà Salvaggio con il suo esilarante show a culminare le iniziative di oggi. Domani, domenica, toccherà a Lello Analfino.
Si è cominciato ieri sera (venerdì 21 aprile) con la Balera in Piazza e l’esibizione della Scuola di Danza “Fantasy Dance Accademy” con intrattenimento del duo “Belli Freschi”. Oggi, sabato 22 aprile, già dalla mattina continuano nella Sale del Castello Chiaramonte le esposizioni di libri, quadri e di piante Bonsai. C’è sempre la possibilità di visitare i due tappeti floreali che ritraggono l’immagine dello stemma comunale della città di Favara e l’immagine della Triscele, conosciuta comunemente anche come Trinacria o Triquetrasi (la raffigurazione di un essere mitologico con tre gambe), simbolo della Sicilia. Per realizzarli sono occorsi due giorni di lavoro e parecchi fiori e materiale vegetale. Rimarranno ancora visibili e visitabili per qualche giorno.
Il programma di stasera, dalle ore 20e30 prevede magnifiche sfilate di moda coordinate da Angelo Palermo, l’esibizione del duo “Li Causi”, l’esibizione della scuola di danza “Crazy Dance Studio”, l’esibizione dell’artista Lillo Crapanzano e dell’orchestra “Insieme Folk”, lo sketch “Letre comari” scritto da Antonella Airò e interpretato da Gino Sorce, Stefania Bellavia e Lia Tinaglia; ed ancora il momento artistico con un quadro Reverse Art dell’artista Gino Sorce, gruppo folk e quindi lo show di Sasà Salvaggio che lascia già presagire il pienone in piazza Cavour.
Il programma di Domenica 23 aprile 2023 prevede spettacoli già dalle 19. Ci sarà l’esibizione della scuola di danza “Movida Dance”, quella del Gruppo Folkloristico “Fabaria Folk”.
E ancora le sfilate di moda sempre coordinate da Angelo Palermo, l’esibizione dell’artista Luigi Bunone con coreografia danzante a cura della scuola di danza “Crazy Dance Studio”, l’esibizione dell’artista Lello Analfino. Anche in questo caso si annuncia il pienone in piazza Cavour.