fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Fermento all’Ambrosini: concorsi vinti, contratti di apprendistato, beneficenze e cene degli auguri per un Natale coi fiocchi

Attività, soddisfazioni, cuore e fermento. Si può riassumere così l’ultimo periodo dell’”Ambrosini”.

Lo storico Istituto Alberghiero, diretto dalla Professoressa Milena Siracusa, è stato occupato, con grande successo, in una serie di manifestazioni ed iniziative che, ancora una volta, danno conferma di quanto, l’alberghiero di Favara, sia continua fonte di allievi che eccellono non soltanto nel lavoro ma anche nella bontà d’animo. Prima attività fra tutti quella del Premio Filippo Lentini, una manifestazione riservata alle scuole della città, che ha visto spiccare gli allievi di una classe dell’Istituto “Ambrosini”, grazie ad un elaborato con cui veniva attualizzato il pensiero politico di Lentini, tra le nuove generazioni.

Gli alunni deIl’alberghiero si sono per questo aggiudicati una borsa di studio, parte della quale è stata devoluta in beneficienza all’Anfass di Favara. I ragazzi diversamente abili, dell’associazione, avranno così la possibilità di acquistare materiale di cancelleria per le proprie attività. Un altro importante momento “prenatalizio” è stato quello dei contratti di apprendistato di I livello, che hanno visto “protagonisti” tre alunni delle quarte classi. Grazie alla stipula di protocolli di intesa con due aziende ristorative, la scuola ha assicurato, agli studenti, di vivere un compito di realtà, sul campo. Ultima, ma non ultima iniziativa, quella della cena degli auguri.

Gli alunni della sezione serale, grazie ad una speciale scorta di derrate alimentari, opportunamente messe da parte durante l’anno per l’occasione, hanno realizzato per i loro docenti, un delizioso banchetto. Un momento di convivio, un momento per misurare le competenze acquisite, un momento per dire “Auguri” ai professori e alla Preside, non solamente uomini e donne che si pongono ai discenti mettendo come ostacolo la cattedra, ma soggetti pensanti che, scardinando tutte le inutili sovrastrutture, mettono a disposizione il proprio sapere per formare professionisti, coscienze, uomini.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.