fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Festa della Liberazione: ad Agrigento un annullo postale per ricordare Anna Frank

25aprileSabato 25 aprile 2015 ricorre il settantesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dalla dittatura nazi – fascista.

La Festa della Liberazione è una delle feste istituzionali più importanti del nostro Paese. Questa data rappresenta, di fatto, la fine della Seconda Guerra Mondiale in Italia.
Inizia così il periodo transitorio che porterà alla nascita della Repubblica Italiana il 2 giugno 1946 e all’emanazione della sua Costituzione.

L’anniversario ci ricorda come l’Italia ha superato la barbarie della guerra e del nazi-fascismo grazie al decisivo intervento di quanti, civili, militari e partigiani furono artefici di tale decisivo momento della storia italiana.
Oggi le tensioni internazionali devono farci riflettere sul valore e sul sentimento della libertà. Per questo dobbiamo fare tesoro degli insegnamenti di coloro che, non volendo rinunciare alla libertà, diedero il proprio prezioso contributo alla nascita della democrazia e delle Istituzioni repubblicane.

Ad Agrigento la Cerimonia ufficiale si svolgerà, come tutti gli anni, alle ore 10.30 a Villa Bonfiglio, con il coinvolgimento di alcune scolaresche della provincia ed una rassegna del picchetto interforze da parte del Prefetto di Agrigento Nicola Diomede (in foto). 

Alla fine della cerimonia, ricorrendo il settantesimo anniversario della morte di Anna Frank, si procederà all’annullo postale di un francobollo raffigurante un’opera pittorica realizzata da uno studente dell’Istituto comprensivo “A. Frank” di Agrigento ed alla consegna di una copia della Costituzione italiana ai giovani che quest’anno, per il 25 aprile, raggiungeranno la maggiore età.

Luigi Mula
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.