fbpx
Salute

Perdere peso con “Le boot Camp”. La dieta dell’anno è quella di Valerie Orsoni

002509_026982.dietaCon la bella stagione in arrivo, si rinnova il guardaroba perché cambia la temperatura ma anche la moda. E a cambiare con la stessa puntualità della moda, sono i piani dietetici che si adottano particolarmente in questo periodo.

Quest’anno, oltre un milione di persone hanno seguito i consigli di Valerie Orsoni e ce l’hanno fatta: non solo hanno perso peso, hanno anche migliorato la loro vita. Valerie Orsoni l’ha provato prima sulla sua pelle: 40 tentativi, quaranta diete e mai un risultato duraturo. Così ha iniziato a studiare. Si è fatta aiutare dal padre: insieme volevano trovare una dieta che fosse gourmand.

Con un approccio stile patchwork ha individuato e seguito le misure più efficaci di ogni regime alimentare e ha costruito una dieta tutta sua. Ma non si è fermata al fai da te, è ricorsa a medici, dietologi, scienziati, nutrizionisti e psicologi per testare le sue teoria.

Così tutti gli elementi presenti nella dieta LeBootCamp sono stati confermati in almeno cinque ricerche compiute secondo un protocollo rigido e su un campione rappresentativo. Il programma ha quattro fasi. La prima è Detox, per purificare il corpo. Dura due settimane.

Inserisce i dieci migliori alimenti depurativi all’interno di menu equilibrati. Risultati: i primi chili se ne vanno in fretta e facilmente, l’energia ritorna, la pelle ritrova luminosità. Poi c’è la fase d’Attacco per perdere peso: dopo che il corpo è stato purificato e i primi chili se ne sono andati, si attaccano i chili più ostinati e si va ad agire sulla cellulite. La seconda fase durerà il tempo necessario, ovvero fino a quando si perderà il 75% del peso che si vuole eliminare. Booster è la fase che serve per accelerare il processo.

Questo programma in sette giorni vi permette di imprimere lo slancio fondamentale per dimagrire. Obiettivo? Un corpo «pulito» in profondità, capace di eliminare rapidamente i chili in eccesso, e la pancia piatta. L’ultimo passo si chiama equilibrio: per non riprendere i chili persi. Di seguito ecco riportati i consigli base per approcciarsi a questo stile di vita:

  1. Nessun gruppo alimentare proibito. Bandire determinati alimenti provoca l’effetto yo-yo. Solo nella breve fase detox andranno eliminati carne, latticini, lievito di birra, glutine e alcol.
  2. Mantenere equilibrio acido-basico. Un corpo acido è affaticato e vulnerabile. Un corpo alcalino invece è pieno di energia e sprizza salute da tutti i pori.
  3. Nella prima fase (per 14 giorni) il corpo si disintossica mangiando cinque alimenti detox al giorno. Scegliere tra i dieci cibi detox più importanti: grano saraceno, mela, carciofo, avocado, banana, barbabietole, crocifere, aglio, prugne secche, tofu.
  4. Fare un giorno alla settimana di digiuno
  5. Imparare a respirare in modo corretto per recuperare la pancia piatta.
  6. Dormire di più per perdere peso più rapidamente. Spegnere la luce alle 22. Non stare al pc dopo le 19.
  7. Se la quantità di frutta e verdura che potete mangiare è praticamente illimitata, una porzione di carne o pesce non deve mai superare i 100-120 grammi a pasto.
  8. Bere succo di limone con acqua ogni mattina.
  9. Aumentare progressivamente i cibi consumati a crudo
  10. Condire con parsimonia. Usare sempre sale marino
  11. Nella fase d’attacco, mantenere un giorno turbo detox a settimana.
  12. Usare la menta per controllare l’appetito. Un consiglio assolutamente empirico: masticate un chewing-gum alla fine di ogni pasto o lavate subito i denti con un dentifricio alla menta, ridurrà la voglia di dolce.
  13. Concludere il pasto con un tè. Per chi ama concludere il pasto con una nota dolce.
  14. Camminare mezz’ora a stomaco vuoto ogni mattina, sono ammessi solo liquidi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.