fbpx
Sport

Giusi Parolino Campionessa regionale di Pentathlon lanci invernali

Sabato 27 febbario si è disputato ad Enna presso il Campo Stadio Tino Pregadio il Campionato Regionale di Pentathlon lanci invernali.
Organizzatrice della manifestazione la A.S.D. Scuola di Atletica Leggera Catania. Responsabile organizzativo Giuseppe Sciuto. La manifestazione di atletica leggera su pista è stata inserita nel Calendario Territoriale FIDAL.
Il Regolamento Tecnico del Pentathlon lanci prevede 5 prove, e ogni atleta effettua tre turni di lanci per specialità. Si inizia la competizione con il lancio del martello, seguono lancio del peso, del disco, del giavellotto e del martello a maniglia corta.
Nel rispetto delle disposizioni antiCovid, la manifestazione si è svolta a porte chiuse e senza pubblico. Lanciatrici e lanciatori Siciliani e qualche atleta di altre regioni, si sono presentati alle 13,30 alla riunione giuria e concorrenti e visto il numero dei partecipanti, gli atleti sono stati divisi in 2 gruppi:
11 atleti nel primo gruppo con inizio gare alle 14:00, e 9 atleti nel secondo gruppo con inizio gare alle 15:00 circa.
La giavellottista della A.S.D. Scuola di Atletica Leggera Catania, l’agrigentina Giusi Parolino, fresca della vittoria nel lancio del giavellotto, ottenuta a Siracusa il 29 gennaio ai campionati regionali lanci invernali assoluti, dopo oltre 3 ore di gara, conquista con 2625 punti, la prima posizione e porta a casa il titolo di Campionessa regionale di Pentathlon lanci invernali.
Mi aspettavo un punteggio diverso,dichiara la campionessa Parolino, ma durante la gara del lancio del peso al primo lancio, mi sono procurata un infortumio al dito indice della mano destra che mi ha creato vari problemi limitando la performance nelle restanti 4 competizione e in modo particolare nel giavellotto in quanto ho avuto difficoltà nell’impugnatura.
Mi auguro, prosegue Giusi,di guarire presto e spero soprattutto che questo infortunio non mi crei problemi ai prossimi campionati italiani lanci invernali che si svolgeranno il 13 e 14 marzo a Viterbo.

Un ringraziamento particolare -continua la pluripremiata giavellottista, a Giuseppe Miraldi per i preziosi consigli nel lancio del peso e, un grazie speciale, al prof. Lillo Scordino per la straordinaria disponibilità e per i suoi grandi risultati.
La competizione è stata impreziosita dalla brillante gara nel lancio del martello della campionessa italiana Irene Messina, atleta della Sal Catania, che con la notevole misura di m. 47,31 si porta in cima alla classifica regionale assoluta 2021 e prima nella graduatoria nazionale F40. In campo maschile, nella gara del lancio del giavellotto, con la misura di m.41,61 il giavellottista Dario Nocita della Puntese S.G. La Punta, stabilisce il nuovo record regionale M50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.