fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Licata: multa da 6000 euro per i pescatori di frodo

 

porto_di_licataCon l’inizio dell’estate proliferano in maniera esponenziale i pescatori di frodo.

Questa volta i “bracconieri di mare” sono stati fermati ed è stata fatta loro una multa di oltre 6000 euro. Ciò avveniva nelle prime ore del mattino dei giorni scorsi a Licata.

Ad individuare le reti abusive calate nel porto, è stata motovedetta della Capitaneria di Porto di Licata, unitamente alla pattuglia a terra. Sequestrate le reti e il pescato. Quest’ultimo debitamente analizzato dal servizio veterinario di Licata, è stato certificato come non idoneo al consumo alimentare umano.

Diversa sorte hanno avuto gli oltre 1000 ricci di mare pescati abusivamente (visto che vige il divieto assoluto di pesca nei mesi di maggio-giugno) che sono stati rigettati in mare.

La Capitaneria di Porto assicura che questo sarà solo l’inizio per eradicare un fenomeno, quasi una “tradizione” per i licatesi, che vige da troppo tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.