fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

Licata, niente dimissioni per il Sindaco Cambiano: “vorrei continuare a lavorare per la mia città”

angelo cambianoIl Sindaco di Licata, Angelo Cambiano (in foto) va avanti nel suo percorso amministrativo e annuncia che non si dimetterà da primo cittadino, così come inizialmente preannunciato.

Il Sindaco la vuole individuare la soluzione. Ma non una soluzione che è stata ritenuta incostituzionale; la politica si appropri del proprio ruolo e affronti l’argomento con saggezza e responsabilità“. Nel corso della conferenza stampa, Angelo Cambiano appare con le idee chiare e lancia l’ennesimo appello nei confronti della politica.

Sono stato contattato questa settimana da alcuni componenti della Commmissione ‘Ambiente e Territorio’ per discutere dell’argomento. Nessuno può amministrare bene il proprio territorio senza adeguati supporti finanziari e politici e io non riuscirò ad amministrare Licata in mancanza di una particolare attenzione. Ciò che chiedo ai governi regionali e nazionali è un impegno preciso a discutere con un tavolo permanente di cui facciano parte Comune, Regione e governo nazionale per addivenire ad un ‘Patto per Licata’ che preveda misure straordinarie a favore del Comune per i seguenti interventi: questione abusivismo edilizio, compensazioni finanziarie e politiche adeguate a favore della collettività, deroga del Patto di Stabilità, misure straordinarie da prevedere nel prossimo assestamento di bilancio regionale come è stato fatto per Gela e per Termini Imerese, interventi per il dissesto idrogeologico e per l’erosione delle coste, risorse straordinarie da destinare alle attività produttive, potenziamento del presidio ospedaliero ‘S. Giacomo d’Altopasso”, ammodernamento della SS 115 che ha visto Licata pagare un prezzo altissimo in termini di vite umane“.

Il mio appello – continua il Sindaco Cambiano – non è caduto nel vuoto. Il presidente della Regione mi ha chiamato questa mattina e si è scusato per le gravi affermazioni fatte sabato e per i toni avuti ieri nella trasmissione L’Arena. Mercoledì mattina ha dato disponibilità ad incontrarci per il ‘Patto per Licata’ e dirmi che accoglie il mio appello per lavorare per interventi straordinari su Licata”. 

Il ministro dell’Interno – continua il Sindaco – dopo aver preannunciato la propria disponibilità nella giornata di sabato scorso, oggi mi ha comunicato che è pronto a sedersi al tavolo in rappresentanza del governo nazionale; il sottosegretario Faraone ha confermato la disponibilità per rafforzare il dialogo e il confronto per favorire il Comune di Licata”.

Le speculazioni sul tema dell’abusivismo edilizio siano state tante. Io in questa città voglio continuare a viverci“.

Io – conclude Angelo Cambiano – vorrei solo, in virtù degli impegni scritti, continuare ad essere il Sindaco di Licata, a lavorare con l’impegno che mi contraddistingue per la mia città, per non deludere le speranze della gente che depone in me“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.