fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Salute Spalla

Licata, spari contro socio: consigliere comunale di dimette

Si dimette dalla carica di consigliere comunale di Licata. Il 48enne, finito agli arresti domiciliari dopo aver sparato all’ex socio di un’agenzia di onoranze funebri, ha fatto sapere tramite il suo avvocato di non strumentalizzare l’accaduto, precisando di non essere mai stato tesserato nella compagine politica della Lega.

Il licatese Gaetano Aronica, 48 anni, ristretto ai domiciliari, per avere sparato all’ex socio di un’agenzia di onoranze funebri, si è dimesso dalla carica di consigliere comunale. A comunicarlo, con una mail protocollata, è il suo avvocato Francesco Cottone.

Le dimissioni dalla carica di consigliere comunale sono state protocollate tramite PEC in una lettera dove lo stesso chiede scusa alla cittadinanza, al Consiglio Comunale e al proprio elettorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.