fbpx
Regioni ed Enti Locali

Lo spettacolo del Natale ad Agrigento: continuano gli eventi

natale1La magia del Natale ha acceso i riflettori su Agrigento coinvolgendo grandi e piccini e animando le vie cittadine. Domenica 11 dicembre, per l’inaugurazione del villaggio di Natale, alla villa Bonfiglio è giunto un corteo composto da elfi e piccoli Babbi Natale guidato da Papa Noel e partito da Piazza Municipio.

Sul palco, allestito attorno all’obelisco scenograficamente illuminato, ad accoglierli c’erano la Regina delle fiabe, Mamma Natale, fatine, elfi e altri personaggi del bosco incantato con i magnifici costumi di Angelo La Manna della Casa del Musical. Dopo il mini concerto del coro “Principi e Principesse” che ha intonato canti tipici natalizi, e uno spettacolo mozzafiato del fuoco, si è entrati nel vivo dello spettacolo, con la conduzione e il coordinamento artistico di Marco Savatteri, regista, autore e musicista agrigentino: i ragazzi della Casa del Musical hanno proposto un assaggio di quel che sarà il programma natalizio del Comune di Agrigento. Savatteri ha annunciato la sigla del Natale della Città, appositamente adattata e realizzata per questo 2016 dallo stesso regista, ispirandosi a un classico di animazione cinematografico. Sul palco, autrice peraltro del “bosco incantato” in azione nei prossimi giorni, anche Marzia Patanè che ha co-condotto e animato la serata in un duo esilarante con Marco Savatteri, per l’occasione tornato dopo anni nei panni di un favoloso interprete del musical.

Da Londra, come del resto lo stesso Gabriel Glorioso, anche l’agrigentina Viviana Zarbo, che ha offerto un momento artistico di alto livello, ironico e divertente, accompagnata dal corpo di ballo della Casa del Musical.

Altrettanto simpatico il flash mob dei veri agenti della polizia municipale e il Vespa Club, alle prese con il tentato arresto di Babbo Natale privo di documenti, rischio scongiurato dall’intervento dei bambini. Ha fatto seguito un medley proposto da Area Studio e, poco dopo, il Coro delle Mani Bianche diretto da Roberta Schembri con un brano di Jovanotti dedicato ai sordi. Gran finale con uno spettacolo inedito per Agrigento: un tip tap show con costumi scintillanti sulle note di “Jingle bell”, sempre proposto dalla Casa del Musical con le coreografie del performer Glorioso, impareggiabile insegnante di questo genere, disciplina nuova per la città di Agrigento. La Villa Bonfiglio piena di gente in ogni angolo, dai mercatini alla casa di Babbo Natale, letteralmente presa d’assalto, dalle giostre ai sentieri del bosco incantato percorsi da bambini in groppa ai pony.

Memorabile la simpaticissima intervista a sorpresa per il sindaco Lillo Firetto: quando Savatteri chiama sul palco il primo cittadino spunta improvvisamente un elfo impertinente ( uno straordinario Giovanni Cumella studente della casa del musical) che pone al sindaco un interrogatorio per attestare la fede nel valore del Natale; alla domanda dell’elfo: “Sindaco lei cosa chiederebbe a Babbo Natale per Agrigento?” – Firetto risponde: ” Vorrei che tutti i cittadini amassero di più e sempre di più la loro città”. Questa mattina gli alunni delle scuole elementari con la guida dell’Assessore Biondi e del direttore artistico Marco Savatteri hanno addobbato gli alberi della villa rendendola ancora più allegra con nastri e palline colorate.

Il logo del Villaggio di natale è stato disegnato da Sergio Criminisi e la grafica curata da Andrea Vanadia, che ha aiutato Marco Savatteri ad organizzare questo grande evento assolutamente nuovo per Agrigento. Il vicesindaco Elisa Virone si è interessata per la organizzazione e realizzazione di questa scommessa, stabilendo tra Comune di Agrigento e le varie Associazioni un rapporto di sinergia e collaborazione. Il Prossimo appuntamento della casa del Musical sarà giorno 22 con uno spettacolo tutto dedicato al Natale.

Sulla pagina Facebook ogni giorno aggiornamenti, foto video e calendario di tutti gli eventi che animeranno Villa Bonfiglio fino al 6 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.