fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Mafia, operazione “Vultur”: vittime costituite parte civile

tribunaleCostituite parte civile le presunte vittime del racket delle estorsioni sulla gestione dei funerali dopo l’operazione antimafia denominata “Vultur” che avrebbe sgominato le famiglie mafiose di Camastra e Canicattì. 

Il processo, iniziato nei confronti di quattro degli undici indagati, è iniziato al Tribunale di Agrigento con la richiesta di costituzione di parte civile dei titolari di un’agenzia di onoranze funebri che avrebbero ricevuto “pressioni” da parte di quello che è considerato il boss di Camastra. Richiesta di costituzione di parte civile anche da parte della Federazione antiracket italiana.

Gli imputati sono Rosario Meli, 69 anni, di Camastra; il figlio Vincenzo Meli, 46 anni, di Camastra; Calogero Piombo, 65 anni, di Camastra; e Calogero Di Caro, 70 anni, di Canicattì. Le accuse ipotizzate sono di associazione mafiosa ed estorsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.