fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Migranti salvati a bordo della “Diciotti”: chiesta condanna per 4 presunti scafisti

Chiesta la condanna ai quattro presunti scafisti che nell’agosto del 2018 condussero un gommone a largo dell’isola di Lampedusa con a bordo oltre 177 migranti, poi salvati dalla nave della Guardia Costiera italiana “Diciotti”.

I pm della Dda di Palemro hanno chiesto undici anni e otto mesi di reclusione sono stati chiesti per tre egiziani, mentre per un uomo originario del Bangladesh è stata proposta la condanna a quattro anni e dieci mesi di reclusione.

Quest’ultimo avrebbe avuto uno “sconto” di pena visto il suo atteggiamento collaborativo. Come si ricorderà, il caso “Diciotti” provocò uno scontro con il governo italiano ed in particolare con il già ministro dell’Interno Matteo Salvini che portò il procuratore capo di Agrigento ad aprire una inchiesta.

Dopo lo sbarco e le indagini di rito, quattro furono ritenuti essere gli scafisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.