fbpx
Cronaca

Morte di Antonino Vitello: da domani interrogatori per stabilire le responsabilità

polizia-scientificaNon si arrestano le indagini per accertare l’esatta dinamica e le relative responsabilità dell’incidente avvenuto venerdì scorso in un cantiere sito in contrada Cannatello.

Come si ricorderà, a precipitare da circa 18 metri è stato un operaio di favara Antonino Vitello, morto sul colpo. Effettuati i primi rilievi da parte della polizia scientifica che ha passato al setaccio il luogo in cui si muoveva il 55enne, l’asse di legno che non ha retto il peso dell’uomo, il mancato ancoraggio dello stesso visto che stava lavorando ad altezze elevate.

Sono state rispettate tutte le norme di sicurezza? A stabilirlo saranno non soltanto le prime relazioni consegnate dagli agenti della scientifica al sostituto procuratore Alessandra Russo, ma anche gli interrogatori cui saranno sottoposti i titolari della ditta e i colleghi di Vitello.

Nel frattempo i familiari dello sfortunato lavoratore attendono la riconsegna della salma che al momento si trova all’obitorio dell’ospedale “San Giovanni di Dio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.