fbpx
Cronaca

Operazione “Scorpion Fish”: resta in carcere il menfitano coinvolto nell’inchiesta

leggeNiente da fare, il 58enne di Menfi rimarrà in carcere.

L’uomo, coinvolto nell’operazione “Scorpion Fish”, è stato accusato di essere parte attiva di un’associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Nonostante la richiesta del suo difensore, che auspicava per il suo assistito gli arresti domiciliari, il tribunale del Riesame ha “sbarrato la strada a questa possibilità.

“Bocciata” dallo stesso Riesame, la richiesta di un altro menfitano coinvolto nell’inchiesta che si trova agli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.