fbpx
Lavoro

Ospedali dell’agrigentino sguarniti di medici per i PS: prorogati contratti

I pronto soccorso degli ospedali dell’agrigentino sarebbero a rischio personale.

Per tale ragione, dopo l’assunzione a tempo determinato di medici, selezionati tramite procedura concorsuale per titoli ed esami, ecco che gli stessi vedranno prorogato il proprio contratto per altri sei mesi. Per i 27 sanitari in questione, una bella notizia dunque, ma anche per l’utenza che transita, suo malgrado nei punti di primo intervento degli ospedali San Giovanni di Dio di Agrigento, San Giacomo D’altopasso di Licata, Barone Lombardo di Canicattì, Fratelli Parlapiano di Ribera. Nella pianta organica degli ospedali dell’agrigentino, risulterebbero esserci ben 41 posti vacanti che dovrebbero essere ricoperti da medici.

 

 

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.