fbpx
Apertura Cronaca

Palma di Montechiaro, omicidio Scopelliti: “fermato” il cognato

Sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 35enne accusato di avere ucciso a colpi d’arma da fuoco Ignazio Scopelliti, il 45enne di Palma di Montechiaro vittima dell’agguato avvenuto ieri mattina.

L’uomo fermato sarebbe il cognato della vittima che, secondo l’accusa, avrebbe sparato una decina di colpi con una pistola calibro 9.

Dalle prime indagini sembrerebbe che il movente sia da ricondurre a ragioni familiari dovute a presunti maltrattamenti del 45enne nei confronti della moglie. Un omicidio avvenuto al culmine di una accesa lite dove Scopelliti pare avesse animato i “toni” della discussione contro il suocero con l’intenzione di riallacciare i rapporti con la moglie.

Sarebbe stato a quel punto che, probabilmente in preda all’ira, il cognato avrebbe deciso di scendere per strada e sparare contro l’uomo. Ora il 35enne, che durante l’interrogatorio pare abbia negato, è accusato di omicidio dopo che la svolta sarebbe arrivata da alcune immagini del sistema di videosorveglianza che avrebbe ripreso il cognato.

Rilevanti le imminenti indagini condotte dai carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro, dal nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata e dai colleghi del reparto Operativo del comando provinciale di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.