fbpx
Apertura Cronaca

Sciacca, cadavere di un extracomunitario fra le reti di un peschereccio

Sarebbe il corpo di un extracomunitario quello trovato nelle reti di un peschereccio di Sciacca durante una battuta di pesca a circa 25 miglia dalla costa.

Si tratta del “Mamma Giovanna” che, dopo la scoperta, ha subito allertato la locale Guardia Costiera. Rientrato in porto, le operazioni di recupero del cadavere si sono svolte alla presenza delle Forze dell’Ordine, del medico legale e e del sostituto procuratore Michele Marrone.

Il corpo sarebbe stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione. Probabile, ma al momento è solo un’ipotesi, che si tratti di uno dei tanti migranti morto durante una traversata.

fonte foto corrieredisciacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.