fbpx
Regioni ed Enti Locali

Si costituisce la Delegazione Agrigentina dei Cavalieri della Repubblica

giuseppe-petixIl prossimo 2 di settembre alle ore 10.30, presso i locali della Presidenza Provinciale dell’AICS, in Agrigento, Via Giovanni XXIII, N° 52, si terrà l’Assemblea costituente della Delegazione Agrigentina A.N.C.R.I. – ASSOCIAZIONE NAZIONALE CAVALIERI AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA, durante la quale saranno eletti, il Presidente di sezione, il Vice Presidente, il Consiglio direttivo.

Attualmente della costituenda delegazione fanno parte i Sig.ri: Cav. Arnone Ida, Cav. Comignano Giuseppe, Cav. Di Stefano Giovanni, Cav. Imbesi Salvatore Maurizio, Cav. Lavignani Alfonso, Cav. Messina Franco, Cav. Mongiovì Giuseppe, Cav. Picone Salvatore, Cav. Uff. Scibetta Paolino, Cav. Sica Giacomo, Cav. Sicurelli Pietro, Cav. Terrana Giuseppe.

L’A.N.C.R.I., Associazione che riunisce tra i propri aderenti soltanto le persone di ambo i sessi, che, per benemerenze acquisite verso la Nazione, sono state insignite di un’onorificenza “AL MERITO”, nelle previste classi, ha lo scopo di :
– stabilire rapporti di fratellanza tra gli Insigniti dell’onorificenza “Al Merito della Repubblica Italiana”, tutelare il rispetto dell’Istituzione e tramandarne la sua funzione morale;
– svolgere, nei limiti statuari ogni forma di assistenza morale, socio-assistenziale, solidarietà sociale, culturale e ricreativa a favore di chi ne richiede l’opera, promuovendo tutte le iniziative a tale scopo necessarie;
– svolgere attraverso i soci, attività di volontariato in favore dei cittadini, Enti pubblici, privati, associazioni e persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psicofisiche, economiche, sociali o familiari;
– svolgere attività a tutela, promozione e valorizzazione delle cose d’interesse culturale, artistico e storico;
– svolgere attività sociale di beneficenza e di sostegno in favore della comunità;
– confrontarsi lealmente con altri Gruppi o Associazioni che operano per gli stessi scopi, ispirandosi a principi di democrazia e di pluralità.

Le attività sono svolte avvalendosi esclusivamente delle prestazioni personali,volontarie e gratuite dei propri soci.
Il Presidente Provinciale dell’Aics, Giuseppe Petix, ha dichiarato: “Ho aperto le porte della mia Presidenza in tante occasioni ma questa volta sono onorato di aprirla a cittadini meritevoli che si sono distinti nella società in attività svolte per fini sociali, filantropici e umanitari, culturali ed artistici nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari. Mio nonno era anch’egli un Cavaliere al merito della Repubblica Italiana e provo per l’OMRI un’ammirazione particolare oltre che profondo rispetto. Spero che il mio Ente possa collaborare con la Delegazione Agrigentina dell’A.N.C.R.I. che si sta per costituire, così che i suoi membri possano essere un esempio positivo per tutti i nostri aderenti e soprattutto per questa società di oggi, che ha perso qualsiasi tipo di identità e vive in uno stato di confusione tra il bene e il male. Alla nostra società servono degli esempi reali e tangibili e questi Cavalieri rappresentano questo esempio per ciò che hanno già operato in favore della Patria e del prossimo, azioni che hanno dato origine alla concessione della più alta Onorificenza della nostra Repubblica che sono sicuro siano pronti a ripetere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.