fbpx
Cronaca Spalla

Si fingeva cieco per percepire pensione: nei guai 60enne dell’agrigentino

Cieco sulla carta, stolto nella vita reale.

E’ la storia di un 60enne, originario di Agrigento ma residente nel torinese che, per anni, ha truffato lo stato dichiarando la propria cecità. Il cane che portava l guinzaglio? Solo una copertura. L’uomo andava regolarmente al bar, spulciava i giornali, guardava tranquillamente il suo cellulare. Per non parlare poi dei social network: il suo profilo sarebbe stato pieno di foto e video in cui si sarebbe appurata con certezza che il suo handicap risiedeva solo nelle carte dell’Inps.

All’uomo sarebbe stato dunque contestato il reato di truffa ai danni dello Stato, avendo percepito indebitamente ben 30.000 euro.

Giovanni Mantese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.