fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Siculiana, migrante investito: resta ai domiciliari l’automobilista

E’ accusato delle ipotesi di reato di omicidio stradale e fuga di conducente. Si tratta del 34enne di Realmonte che ha travolto e ucciso un giovane migrante fuggito dal centro di accoglienza ex Villa Sikania a Siculiana, ferendo altresì quattro agenti di Polizia.

L’uomo resta agli arresti domiciliari dopo la convalida dell’arresto disposta dal Gip del Tribunale di Agrigento che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica.

Come si ricorderà, il 34enne si trovava alla guida della sua Volkswagen Touareg lungo la statale 115 quando ha travolto un ventenne di origine eritrea che era fuggito dalla struttura di accoglienza; inseguito da alcuni agenti del Reparto Mobile, 4 di loro sono rimasti coinvolti nello scontro e rimasti feriti. Per uno di loro si è reso necessario un intervento chirurgico per le fratture riportate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.