fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Truffa all’Inps con “assunzioni fantasma”: svolta udienza preliminare a carico di 63 indagati

tribunaleTruffa all’Inps con la creazione di società fantasma operanti nel settore agricolo.

E’ questa l’accusa nei confronti di una presunta organizzazione che ha visto ieri l’udienza preliminare, a carico di 63 indagati. Le ipotesi di reato contestate vanno dal falso, alla truffa, all’associazione a delinquere.

Si trattava presumibilmente di società create con lo scopo di assumere braccianti agricoli che consentiva poi di intascare i compensi derivanti dall’indennità di disoccupazione, contributi pensionistici e indennità per malattie. Fatti accaduti fra il 2010 e il 2013 fra Licata e Palma di Montechiaro. Il giudice ha rinviato alla prossima udienza, fissata per il 17 febbraio, la prosecuzione della stessa per difetto di notifica ad alcuni imputati. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.