breaking news

Cade altra ipotesi di tentata estorsione per Massimino

dicembre 14th, 2016 | by Redazione Scrivo Libero
Cade altra ipotesi di tentata estorsione per Massimino
Cronaca
0

massiminoUna delle ipotesi contestate a carico di Antonio Massimino, accusato di presunte tentate estorsioni aggravate ai danni di un imprenditore, cade e così ne rimane in piedi solo una.

I giudici del Tribunale del Riesame di Palermo hanno in fatti annullato l’ordinanza di custodia in carcere per l’ipotesi relativa alla contestazione circa la richiesta di imporre l’assunzione di un operaio.

Come si ricorderà inizialmente erano tre le ipotesi contestate a Massimino dopo l’arresto della Dia; di queste ora ne resta in piedi solo una. 

Il Riesame ha così accolto le tesi difensive secondo le quali la richiesta di assunzione proveniva da un “amico” e pertanto non può configurarsi una estorsione.

Massimino resta comunque in carcere per l’unica ipotesi, al momento, che resta in piedi, ovvero il presunto tentativo, tramite un altro coinvolto nella vicenda, di onorare un debito di 85 mila euro con toni minacciosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *