fbpx
Cronaca Spalla

Agrigento, 40enne tenta il suicidio: Carabinieri traggono in salvo l’imprenditore

Avrebbe avvertito i carabinieri del gesto che stava per compiere, forse per non lasciare nulla di sospeso.

 Durante la chiamata alle forze dell’ordine il 40enne avrebbe spiegato di avere preso dei soldi dai clienti che non sarebbe più riuscito a restituire. L’imprenditore avrebbe anche detto di essere sposato e padre di figli. Una telefonata che il Carabiniere di turno, avrebbe fatto durare quanto più possibile al fine di permettere ai colleghi di individuare la cella telefonica e quindi il luogo da cui l’uomo stava chiamando. Una volta scoperto che il 40enne chiamava dalla zona industriale, i carabinieri del nucleo radiomobile si sarebbero messi a setacciare velocemente tutta l’area interessata. Notata un’auto parcheggiata sul bordo della strada i militari avrebbero trovato l’uomo privo di conoscenza per aver respirato i gas di scarico veicolati all’interno dell’abitacolo. Portato al San Giovanni di Dio l’uomo sarebbe fuori pericolo.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.