fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, morì per perforazione della coronaria: ricorrono in appello i familiari della vittima

Non si rassegnano alla sentenza di primo grado, con la quale i giudici avrebbero sollevato l’Asp di Agrigento da qualsiasi responsabilità;

i parenti dell’uomo che, nel 2011, morì per perforazione iatrogena della coronaria, durante un intervento praticato all’Ospedale San Giovanni di Dio, sono intenzionati a ricorrere alla Corte d’Appello per ribaltare la sentenza ed ottenere quanto richiesto: oltre 800.000 euro di risarcimento. Dal canto suo, l’Asp di Agrigento, costituitasi in giudizio, affronterà il processo che si terra a metà settembre prossimo.

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.