fbpx
Cronaca Spalla

Aragona, accusato di peculato: chiesta assoluzione per dentista

Chiesta dal pubblico ministero Alessandra Russo l’assoluzione “perchè il fatto non sussiste” per un dentista di Aragona finito a processo con l’accusa di peculato.

Secondo il pm non ci sarebbero elementi a sufficienza per condannare il professionista 65enne finito nei guai poiché accusato di aver effettuato delle visite odontoiatriche in “intramoenia” senza però versare all’Asp la percentuale dovuta. Un importo che si aggirerebbe intorno le 1.600 euro.

Prossima udienza l’8 maggio per le eventuali repliche e la sentenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.