fbpx
Cronaca

Beccato al volante di un’auto in violazione della misura di sorveglianza: condanna per Massimino

Condannato ad un anno di reclusione il 50enne Antonio Massimino, accusato di essere stato “beccato” al volante di un’auto nonostante gli fosse stata ritirata la patente a seguito della misura della sorveglianza speciale.

L’uomo, come si ricorderà, fu denunciato dai poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento con l’accusa di avere violato le prescrizioni imposte. Una condanna superiore rispetto a quanto chiesto al pm a conclusione della sua requisitoria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.